Facciata della Chiesa Parrocchiale Santi Pietro e Paolo - Tronzano Vercellese

Parrocchia

Santi Pietro e Paolo

Tronzano Vercellese

Tel. 0161-911303

 

 

Parrocchia di San Grato, Salomino, fraz. di Tronzano Verc.

Parrocchia

San Grato

Frazione Salomino

Tel. 0161-911303

 

E’ terminata la prima settimana di Missione, RICCHISSIMA di incontri e cammino
di fede. I missionari hanno incontrato gran parte delle famiglie di Tronzano visitandole “nel loro ambiente di vita” e facendo constatare che la testimonianza cristiana non è un affare per “pochi eletti” ma per TUTTI, in ogni condizione di vita.

I missionari, ogni mattina, hanno anche incontrato gli adolescenti alle fermate dei bus e del treno prima della loro partenza verso la scuola, e hanno fatto con loro un momento di riflessione particolare al mercoledì, giovedì e venerdì sera.
Con i ragazzi di elementari e medie ci sono stati gli incontri al mattino prima della scuola, in chiesa e in oratorio, e poco per volta, nel corso della settimana, il numero dei partecipanti è andato aumentando ma soprattutto aumentavano le corse per cercare di arrivare in tempo per conoscere l’impegno della giornata.

I centri di ascolto sono stati un momento di vera familiarità ed intimità con Dio dove, nella semplicità, la revisione di vita, alla luce della Sua parola, ha donato a tutti vitalità nuove e sconosciute.

Il cammino quotidiano della comunità è avvenuto durante le omelie delle S.S. Messe del mattino, precedute dalla recita delle Lodi con tutti i Missionari.

Il cuore della missione e della vita cristiana è la PREGHIERA. Ma  la preghiera deve essere con le disposizioni che ci insegna Gesù. Egli pregava sempre, in ogni momento possibile e sempre prima di momenti importanti fino ad essere l’ultima cosa fatta nella sua vita (“Padre nelle tue mani affido il mio spirito”).
La nostra preghiera deve essere come la preghiera di Gesù: una preghiera di lode e ringraziamento; solo in un secondo tempo diventerà una preghiera di domanda, perché Dio sa ciò di cui abbiamo bisogno (Padre nostro).

Domenica 27 ottobre abbiamo vissuto la grande Festa della Famiglia: sia come nucleo familiare sia come comunità cristiana.

La solenne concelebrazione delle ore 10,30, presieduta dal Parroco Don Guido e concelebrata da Don Valentino e dai missionari, ha visto una grande partecipazione di ragazzi e di famiglie ed ha avuto momenti suggestivi e di grande emozione. Il nostro parroco, durante il suo saluto iniziale all’assemblea, ha sottolineato di aver voluto questa Missione popolare per far capire ai cristiani della nostra comunità l’importanza della frequenza alla Messa domenicale e ai Sacramenti, augurandosi che questa partecipazione “straordinaria” possa diventare “L'ORDINARIO”.

Sollecitati e guidati durante la celebrazione da padre Gianpaolo e dalla sua vitalità, ci siamo uniti ai ragazzi nel canto e nella gestualità e con lui abbiamo poi meditato sulle figure del fariseo e del pubblicano che si recano al Tempio per pregare.
Il fariseo ringrazia Dio per essere esente dai vizi degli altri uomini: osserva attentamente la Legge e il compimento della volontà di Dio.
Il pubblicano, invece, l'esattore delle tasse, è spaesato, confuso, tanto che se ne sta in fondo, quasi temesse di disturbare. E' consapevole di essere un peccatore, sente il bisogno del cambiamento, di una rinascita e, soprattutto, ha la consapevolezza di non poter pretendere niente da Dio.

La parabola ci insegna che l'unico modo corretto di porsi di fronte a Dio, nella preghiera e nella vita, è quello di sentirsi costantemente bisognosi del suo perdono e del suo amore.
Dio non vuole semplicemente dei figli "obbedienti", ma dei figli capaci di amare.

Vai all'Album fotografico della Missione parrocchiale

 

Il Venerabile don Abbondo

Il venerabile don Giacomo AbbondoDon Giacomo Abbondo:

una biografia di don Giacomo Abbondo (1720-1788),
parroco di Tronzano Vercellese.

- PDF per la lettura sul pc;
- copertina e testo
(per stampa fronte/retro).

I Tweet di Papa Francesco

"Con quanto amore ci guarda Gesù! Con quanto amore guarisce il nostro cuore peccatore! Mai si spaventa dei nostri peccati".

 

Radio Vaticana - Vatican Player
(Video e dirette col Papa)